Detrazione affitto modello 730 per il 2019: requisiti e limiti.

, ,
Anche l’affitto può essere portato in detrazione fiscale. Il modello precompilato 730 è possibile scaricare dal sito dell’Agenzia delle Entrate di Prato o del vostro comune di riferimento. Tutte le offerte degli affitti su nostro sito www.immobiliarebruschi.it

L’importo del rimborso varia in base a specifici requisiti e regole, differenti per studenti, lavoratori fuori sede, giovani e famiglie con basso reddito. Con il modello 730 del 2019 è possibile richiedere la detrazione dell’affitto pagato nel 2018. La detrazione dell’affitto spetta nel caso in cui la spesa sia sostenuta per l’affitto dell’abitazione principale, cioè della casa in cui il contribuente dimora abitualmente. Il Fisco riconosce la detrazione affitto anche nel caso in cui la spesa sia sostenuta da o per conto di studenti universitari fuorisede.

La detrazione affitto nel modello 730 del 2019 spetta in misura forfettaria sulla base del reddito complessivo del dichiarante e riguarda le seguenti tipologie di contratti d’affitto:

  • a canone libero;
  • a canone convenzionale;
  • stipulati da giovani di età compresa tra i 20 ed i 30 anni;
  • per inquilini di alloggi sociali;
  • stipulati dai lavoratori dipendenti in occasione di trasferimenti per motivi di lavoro.

Detrazione affitto abitazione principale

La detrazione per l’affitto dell’abitazione principale varia a seconda della tipologia di contratto di locazione che è stato stipulato, quindi dipende se è in cedolare secca, in questo caso varia in base al reddito. Come stabilito dal Tuir, la detrazione del 19% dell’affitto per abitazione principale spetta in misura forfettarie sulla base della durata della locazione e nella seguente misura:

  • euro 300 se il reddito complessivo (comprensivo del reddito assoggettato al regime della cedolare secca) non supera euro 15.493,71;
  • euro 150 se il reddito complessivo (comprensivo del reddito assoggettato al regime della cedolare secca) è superiore a euro 15.493,71 ma non a euro 30.987,41.

Detrazioni affitto per giovani tra i 20 e i 30 anni 

In questo caso la detrazione affitto spetta nella misura di 961,60 euro soltanto se il reddito complessivo del 2017 non superi i 14.493,71 euro. La possibilità di portare in detrazione l’affitto con il modello 730 del 2019 è consentita per i primi tre anni dalla stipula del contratto e la detrazione spetta soltanto nel caso in cui l’abitazione affittata sia diversa da quella dei genitori o affidatari.

Detrazione affitto studenti universitari fuori sede

  • Detrazione pari a 900 euro per redditi complessivi non superiori a 15.493, 71 euro;
  • Detrazione pari a 450 euro per redditi superiori a 15.493, 71 euro, ma non a 30.987,47 euro

Detrazione affitto per lavoratori che trasferiscono la residenza per motivi di lavoro

  • euro 991,60 se il reddito complessivo (comprensivo del reddito assoggettato al regime della cedolare secca) non supera euro 15.493,71;
  • euro 495,80 se il reddito complessivo (comprensivo del reddito assoggettato al regime della cedolare secca) supera euro 15.493,71, ma non euro 30.987,41.

Detrazione affitto per alloggi locati con contratti a cedolare secca

  • euro 495,80 se il reddito complessivo (comprensivo del reddito assoggettato al regime della cedolare secca) non supera euro 15.493,71;
  • euro 247,90 se il reddito complessivo (comprensivo del reddito assoggettato al regime della cedolare secca) supera euro 15.493,71, ma non euro 30.987,41.

Posted in Novità 2019

venerdì Apr 26 12:00 pm

Nessun commento

DOVE SIAMO

30 ANNI DI ESPERIENZA

L'Agenzia Immobiliare Aldo Bruschi di Stepanenko Nataliia & C. sas è il marchio storico della Famiglia Bruschi che da sempre si contraddistingue per valori e…

Learn More